Tag Archives: srl semplificata

Per chi vuole aprire una società a responsabilità limitata semplificata non investendo c’è la possibilità della Srl semplificata a 1 euro la cui disciplina è stata perfezionata con il Decreto Lavoro 2013 eliminando molti dei paletti e lasciando intatte tutte le agevolazioni sui minori costi di avvio e lo statuto standard.

I requisiti per aprire una Srls a 1 euro richiedono che l’atto costitutivo deve essere redatto per atto pubblico che contenga i dati anagrafici e i requisiti della società:

  • denominazione sociale contenente l’indicazione a responsabilità limitata
  • il capitale sociale deve essere compreso tra 1 euro e 9.999 euro, versato e sottoscritto interamente alla data della costituzione delle Srls
  • indicazione degli amministratori (che in base alla nuova normativa non devono più essere soci.

Costi apertura Srls

L’atto costitutivo non si paga, il notaio controlla i requisiti senza chiedere onorari ed entro 20 giorni dovrà depositare gli atti presso Ufficio del Registro delle Imprese senza spese

Si dovrà invece pagare l’imposta di registro, la denuncia di inizio attività e il diritto annuale alla Camera di Commercio.

Poichè per le Srls c’è l’obbligo della contabilità ordinaria e del deposito del bilancio di esercizio presso il registro delle imprese e la tenuta dei libri sociali, i costi di tassa di concessione governativa per i libri sociali sono di 309,87 euro.

La Legge Annuale sulla Concorrenza, in esame presso l’aula di Montecitorio, contiene novità importanti per chi intende aprire una Srl semplificata nel 2016. Nello specifico il testo dell’articolo 29 prevede la possibilità di costituire una società a responsabilità limitata semplificata tramite scrittura privata.

La non obbligatorietà dell’atto pubblico comporta, per questa particolare forma societaria, superamento della figura del notaio. Resta fermo, anche alla luce di queste novità, l’obbligo di iscrizione presso il registro delle imprese.

Srl semplificata 2016: come cambiano le regole per la costituzione

Ad oggi la costituzione della società semplificata a responsabilità limitata è regolata dall’articolo 2463 del codice civile che prevede la redazione di un atto pubblico conforme al modello fornito nel Decreto del Ministero della Giustizia. Sebbene siano fissati dei requisiti minimi, lo scopo è quello di ridurre oneri, tempi e costi. È chiaro che autorizzando la costituzione di una Srl semplificata tramite scrittura privata, costi e tempi si ridurrebbero ulteriormente. Peraltro l’articolo in analisi non fa riferimento alla cosiddetta scrittura privata autenticata e, quindi, interpretando la disposizione alla lettera appare lecito ammettere la scrittura privata semplice, che non richiede l’intermediazione di un notaio. Nel caso di Srl semplificata costituita tramite scrittura privata, gli amministratori sono tenuti al deposito dell’ atto presso il registro delle imprese entro 20 giorni, rivolgendosi all’ufficio competente territorialmente in base alla sede sociale.

La Legge Annuale sulla Concorrenza, in esame presso l’aula di Montecitorio, contiene novità importanti per chi intende aprire una Srl semplificata nel 2016. Nello specifico il testo dell’articolo 29 prevede la possibilità di costituire una società a responsabilità limitata semplificata tramite scrittura privata.

La non obbligatorietà dell’atto pubblico comporta, per questa particolare forma societaria, superamento della figura del notaio. Resta fermo, anche alla luce di queste novità, l’obbligo di iscrizione presso il registro delle imprese.

Srl semplificata 2016: come cambiano le regole per la costituzione

Ad oggi la costituzione della società semplificata a responsabilità limitata è regolata dall’articolo 2463 del codice civile che prevede la redazione di un atto pubblico conforme al modello fornito nel Decreto del Ministero della Giustizia. Sebbene siano fissati dei requisiti minimi, lo scopo è quello di ridurre oneri, tempi e costi. È chiaro che autorizzando la costituzione di una Srl semplificata tramite scrittura privata, costi e tempi si ridurrebbero ulteriormente. Peraltro l’articolo in analisi non fa riferimento alla cosiddetta scrittura privata autenticata e, quindi, interpretando la disposizione alla lettera appare lecito ammettere la scrittura privata semplice, che non richiede l’intermediazione di un notaio. Nel caso di Srl semplificata costituita tramite scrittura privata, gli amministratori sono tenuti al deposito dell’ atto presso il registro delle imprese entro 20 giorni, rivolgendosi all’ufficio competente territorialmente in base alla sede sociale.